Vecchio nocchiero

 

 

nocchiero_1

 

                   Vecchio nocchiero

                   la tua barca è ferma

                   solo per qualche tempo però

                    il tempo di riflettere

                    e sorridere all’affaticato viandante,

                    mi soffermo un attimo

                    da tempo le mie mani non riescono

                    a guidare una vela

                    il tuo sguardo è un lento richiamo.

 

                  “ La vela è come un sogno del nostro cuore

                   tu pensi che sia da noi guidata

                   è invece lei a scuotere le braccia

                   e a segnare la rotta,

                   la vela ti sospinge nei sogni che credevi andati

                   non come il mare che può ingannare,

                   le sue onde, sai, trascinano ancor oggi

                   gli echi di uomini troppo spavaldi

                   non sempre è l’azzurro che splende,

                   la vela no

                   è come la mano di un’amica generosa

                   che ti ricorda il suo amore

                   e il gesto in una notte che non dimenticherai,

                   ti porta dove tu vorresti

                   e i luoghi sono tanti

                   sono quelli a cui mai approderesti

                   nello spazio determinato,

                   sono un po’ stanco

                   il tempo di riposarmi

                   e poi riprenderò,

                   credi che sia troppo vecchio?

                   e allora cosa sei tu

                   che hai creduto  di fermare le ansie

                   e bloccare il soffio di quella canzone antica

                   che é il cuore in libertà?

                   Sali con me sulla barca,

                   le mura intorpidiscono la tua anima

                   e se ti guardi dentro scopri che

                   la vita non è nell’artificio dell’apparente

                   ma è proprio in quell’angolo profondo

                   che sa amare e parlare al di là dei suoni,

                   non sei solo?

                   invita la compagna del cuore

                   lei vuole andare via

                   per un tempo imprecisato

                   a percorrere insieme a te

                   una strada vecchia e nuova

                   forse dimenticata

                   forse mai intrapresa

                   forse una notte sognata,

                   amico, appressa i tuoi passi,

                   vedi, io sto già issando la vela.”

 

                  L’imbarcazione non è più ferma

                   il vecchio nocchiero ha ripreso il suo cammino,

                   all’orizzonte un solo puntino

                   è proprio lui ritto che sta a segnare col dito

                   la scia dell’infinito.

 

Ignazio D’Anna

 

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. sorridi49
    Ott 01, 2016 @ 20:05:18

    Guai ad ammainare la vela, senza più sperare. La vita, senza amore e senza speranza sarebbe già finita!
    Buona serata, Ignazio!

    Mi piace

  2. genoveffafrau
    Ott 01, 2016 @ 20:30:22

    Riprendere la rotta della speranza e proseguire verso nuovi orizzonti, bellissima e intensa, complimenti Ignazio !

    Mi piace

  3. Gianca
    Ott 01, 2016 @ 22:30:44

    Intensa, viva ricca di sensazioni di ricerca di se stessi e della propria vita che va verso l’ignoto, molto molto bella!

    Mi piace

Lascia qui il tuo pensiero

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informativa Privacy e Cookies

Informativa Privacy e Cookies Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. Clicca sulla Informativa Privacy e Cookies presente nel menù per tutte le indicazioni. Detto blog si avvale di una piattaforma gratuita gestita da terzi (nella fattispecie WordPress.com ossia Automattic inc.) . Cliccate sul banner che appare sulla videata del blog per la loro accettazione o meno. Oppure si possono disattivare detti cookie direttamente tramite le preferenze del browser che si sta utilizzando. Proseguendo nella lettura senza agire autonomamente con le preferenze del proprio browser o dispositivo, equivale ad avere acconsentito all’uso dei cookies. Proseguendo nella lettura senza agire autonomamente con le preferenze del proprio browser o dispositivo, equivale ad avere acconsentito all’uso dei cookies. Per un accesso immediato clicca sul relativo link presente nell'elenco pagine qui sotto oppure Clicca qui

Avviso redazione su eventuale pubblicità che potrebbe apparire sotto i post del blog

La pubblicità che potreste trovare sotto i post del blog non dipende dalla nostra gestione ed essa è attuata autonomamente e direttamente dalla piattaforma di wordpress senza alcuna nostra possibilità di scelta o modifica. Da essa inoltre non riceviamo assolutamente alcun riscontro economico.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: